È scritto sulla pelle. La mia avventura.

Oggi avrei voluto scrivere di quanto sono stata male a pensare a come è messa Senigallia in questo momento, alla paura che ho avuto non avendo informazioni chiare. Di quando ho pensato ai miei amici e se stavano bene. Avrei voluto esprimere tutta la mia rabbia per tutti i fattacci che sono accaduti, che mi hanno fatto venire il mal di stomaco. Ma poi, stasera, mentre ero intenta a dipingere qualcosa di minimamente decente, Luca mi ha detto che…

Non arrabbiarti se mi lamento sempre e conto I giorni per tornare a casa, in realtà io voglio continuare a viaggiare in giro per tutto il mondo e rifare tutto da capo. Voglio conoscere altra gente come quella che abbiamo conosciuto fin ora e imparare sempre di più. È questo che voglio fare in realtà. Voglio viaggiare, e lo voglio fare con te.

È la cosa più bella che potesse dire. Lui che aveva così tanta paura di non farcela, che fosse impossibile. Stiamo crescendo,  e più di quanto abbiamo fatto in 20 anni di vita. E insieme. Ed è bello.

Ed è indelebile.

Stanca, con le gambe stanche, con gli occhi, la pancia e le orecchie stanche.
Ma viva. E vivi. Mai più di così.

Veronica J. Non si conforma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...